News

Studio Cataldi - Notizie giuridiche, leggi e sentenze.

Utero in affitto, carcere e multa (sab, 23 feb 2019)
di Gabriella Lax – Carcere e multe salate per chi "fa turismo riproduttivo". Il senatore Simone Pillon, già autore del contestato disegno di legge sull'affido condiviso, adesso si fa portatore di una nuova proposta di legge (sotto allegata) contro l'utero in affitto e il commercio di ovuli. Vediamo i principali contenuti del disegno di legge presentato nei giorni scorsi al Senato: Carcere e multe nei casi di utero in affitto e commercio di ovuli Il fine della proposta, come si legge nella relazione al testo, è «Porre argine al triste fenomeno del cosiddetto "turismo riproduttivo" e con tale obiettivo vengono introdotte modifiche al codice penale, "rendendo perseguibili i delitti previsti dalla legge n. 40 del 2004 anche se commessi al­l'estero" e inasprito il trattamento sanzionato...
>> leggi di più

Scommesse sportive: arrivano le nuove regole (Sat, 23 Feb 2019)
di Gabriella Lax – Sono in arrivo importanti novità che potrebbero cambiare il mondo delle scommesse sportive. I cambiamenti, per incentivare il gioco legale, rendendo più accattivanti le scommesse, arrivano col decreto ministeriale firmato dal ministro dell'Economia, Giovanni Tria (in allegato la bozza circolante in queste ore).Scommesse sportive, il nuovo piano contro il gioco illegale L'obiettivo è quello di rendere più accattivanti le scommesse legali per disincentivare il gioco illegale. Vediamo le novità contenute nel provvedimento: Cash out Tra le novità più importanti del decreto, come riferisce Agipro, c'è il cosiddetto "cash out" ossia la facoltà per i bookmaker nostrani di pagare (o rinegoziare) una scommessa ai giocatori, anche prima che l'evento sportivo sia terminato. L...
>> leggi di più

C'è spazio per la mediazione nelle controversie in materia di lavoro? (Sat, 23 Feb 2019)
Avv. Alessia Castellana - Quello lavorativo è uno dei contesti in cui è frequente che sorgano controversie. Con riferimento alle liti tra datore di lavoro e lavoratori, numerosi sono gli strumenti che il legislatore offre affinché le medesime possano essere gestite in modo efficace, accompagnando le parti ad una composizione della lite.Soprattutto quelli offerti in sede stragiudiziale, hanno subito nel tempo ampie trasformazioni.Un tempo per dirimere una controversia in materia di lavoro, le parti disponevano del solo tentativo ordinario di conciliazione e del Collegio arbitrale per i ricorsi avverso i provvedimenti disciplinari. Si trattava di procedure semplificate e di facile accesso.La riforma del Collegato LavoroTratti caratterizzanti delle procedure di conciliazione in materia di lav...
>> leggi di più

Schema Ponzi: cos'è (Sat, 23 Feb 2019)
di Valeria Zeppilli – Lo Schema Ponzi è un modello economico di falsi investimenti che permette di ottenere ingenti guadagni nel breve periodo, utilizzando però una tecnica truffaldina. Indice: Cos'è lo Schema PonziSchema Ponzi senza investimentoEvoluzione dello Schema PonziPerché si chiama Schema PonziCome si blocca lo Schema PonziIn cosa consiste lo Schema Ponzi[Torna su] Lo Schema Ponzi, in sostanza, si fonda sulla promessa di far guadagnare cifre elevate in breve tempo fatta da un soggetto a un altro, invitandolo a investire delle somme irrisorie. In realtà, però, non c'è nessun investimento, ma il promotore dà i soldi promessi alla scadenza stabilita o andando in perdita o girando il denaro ricevuto da altre "vittime". In questo modo, la reputazione del promotore cresce ed egl...
>> leggi di più

Coefficiente di redditività: cos'è e come si calcola (Sat, 23 Feb 2019)
di Valeria Zeppilli – Con la legge di bilancio 2019, è entrata in vigore la Flat tax, la nuova imposta ad aliquota unica, nata con il fine di combattere l'evasione fiscale e applicata ai contribuenti che sono parte del nuovo regime forfettario 2019. Vai alle guide Flat tax e Il regime forfettario Per calcolare la flat tax, o meglio la base imponibile sulla quale applicarla, bisogna considerare il coefficiente di redditività, o meglio i diversi coefficienti di redditività. Vediamo, dunque cos'è il coefficiente di redditività e come funziona:Cos'è il coefficiente di redditivitàI diversi coefficienti di redditivitàCalcolo della flat taxA quanto ammonta la flat taxCos'è il coefficiente di redditività[Torna su] Il coefficiente di redditività, in sostanza, è la percentuale da conside...
>> leggi di più

Il ddl miglioramento sulla riforma della P.A. (Sat, 23 Feb 2019)
di Annamaria Villafrate - Approvato nel corso della seduta del 14 febbraio 2019 il "ddl miglioramento" della ministra Buongiorno sulla riforma della pubblica amministrazione. Tante le novità, tra le quali spicca un'ampia riforma dell'accesso al pubblico impiego, della dirigenza, della mobilità, del merito e dei meccanismi di premialità. La riforma prevede l'adozione da parte del Governo di uno o più decreti legislativi attutivi entro 18 mesi dalla data di entrata in vigore della legge. Cos'è il ddl miglioramentoAccesso al pubblico impiegoMerito e premialitàDirigenza pubblica Mobilità del personale pubblico e incarichi conferibiliPrincipi e criteri direttivi in materia di pubblico impiegoDisposizioni finanziarie e clausole di salvaguardiaCos'è il ddl miglioramento[Torna su] Il Governo, ...
>> leggi di più

Permessi legge 104: licenziato chi viene beccato a fare shopping (Sat, 23 Feb 2019)
di Lucia Izzo - Legittimo il licenziamento del dipendente che, nei giorni di fruizione dei permessi di cui alla legge 104/92, viene pizzicato dagli investigatori privati assoldati dall'azienda mentre fa shopping e si dedica ad attività diverse dall'assistenza del familiare per il quale il permesso gli è riconosciuto.In particolare, è consentito alla società datrice ricorrere all'agenzia investigativa per controllare condotte del dipendente che sono estranee all'attività lavorativa, ma risultano comunque rilevanti sotto il profilo del corretto adempimento delle obbligazioni relative al rapporto.Lo ha chiarito la Corte di Cassazione, sezione lavoro, nell'ordinanza n. 4670/2019 (qui sotto allegata). Il casoPermessi 104: sì agli investigatori per controllare il dipendentePermessi legge 104: ab...
>> leggi di più

Cassazione: niente addebito separazione se la moglie non vuole rapporti intimi (Sat, 23 Feb 2019)
di Annamaria Villafrate - L'ordinanza n. 4653 del 15 febbraio 2019 della Cassazione (sotto allegata) dichiara inammissibile il ricorso di un marito che, già in sede di appello, si era visto rigettare la domanda di addebito avanzata nei confronti della moglie. Secondo gli Ermellini il giudice di merito ha correttamente valutato i fatti di causa nel momento in cui ha respinto la richiesta d'addebito. Non si può addebitare la separazione alla moglie che, per una malattia alla vescica, ma soprattutto a causa dei comportamenti del marito, si rifiuta di avere rapporti intimi. Nel momento in cui il marito non presta assistenza morale alla moglie e crea un'atmosfera piena di tensione, non può pensare che questo possa favorire una normale vita di coppia. La vicenda processuale In prima istanza...
>> leggi di più

Partita IVA: 04000040719